Racconti dell’West.Il pistolero vampiro.

In un paesino dell’West,situato in una rigogliosa valle,arriva un carrozzone di migranti.Sono cupi e tenebrosi e portano una bara.Vengono dalla Transilvania.Si sistemano nel loro pezzo di terra  in riva ad un laghetto che fa gola al boss del paese.La solita visita intimidatoria di pistoleri con l’ingiunzione di sloggiare.Il capofamiglia promette di eseguire il comandamento del boss,ma prima ricevera’ una visita.Al calar della notte,la bara viene aperta ed un enorme uccellaccio prende il volo.Nella casa del boss,il silenzio della notte viene interrotto da uno sbattito d’ali.La mattina il boss si accorge di avere due grossi fori sul collo.Il suo comportamento e’ cambiato.Manda una delegazione di benvenuto ai nuovi arrivati  e la pace regnera’ .Ora la valle rigogliosa e’ diventata una valle maledetta, dove fantasmi e vampiri regnano sovrani.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *