Racconti dell’West.Il buon samaritano.

In un paesino dell’West,i fuorilegge spadroneggiano.Il sindaco e’ disperato .Gli ultimi due sceriffi rioisano sotto un palmo di terra.Finalmente una buona notizia.Uno accetta.E’ timorato di Dio,ma ottiene buoni risultati.Arriva cavalcando un ronzino.Al collo porta una bisaccia con dentro una enorme bibbia.Ma stranamente porta due pistole.Sceso da cavallo,entra nel saloon e intima,brandendo la bibbia,di deporre le armi.I briganti si sganasbiano dalle risate e tirano fuori le pistole .Ma qualcosa di strano accade:lo sceriffo molla la bibbia e mette ,a sua volta ,mano all’artiglieria.La bibbia non ha toccato ancora terra ma ,stranamente, nessuno tiene in mano una pistola.Le pistole sono a terra con le canne esplose.Il tiro dello sceriffo e’ cosi’ rapido e preciso  da centrare il foro della canna.Dopo una settimana ,in paese non ci sono piu’ pristole o fucili.E una buona pistola costa quanto un buon cavallo.Dice lo sceriffo:-un fuorilegge senza pistola e’ una pecorella smarrita nel gregge del Signore.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *