Racconti del mistero.Biniritta.

Da ragazzo ,andavo spesso a trovare una mia zia.Abitava da sola e aveva la fama di essere un po’ stramba.Un giorno,la trovai indaffarata a pulire la casa.Mi disse che era stanca e che avrebbe chiamato una sua inquilina ad aiutarla.Si affaccio’ sulle scale e chiamo’:-Biniritta-Senti’ una porta sbattere e uno scalpiccio per le scale.Mia zia mi disse che Biniritta era timida e che  non voleva essere vista mentre lavorava. Ci ritirammo nella camera da letto.Per un po’ senti’ il tramestio dei lavori e poi la porta sbattere.Ero un po’ perplesso,sapevo che nella casa non c’era un secondo piano.Mi accomiatai,e per curiosita’ sali’ le scale  .Dietro la porta c’era solo il terrazzo.Dove abitasse Biniritta, rimase un mistero.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.