Leggende trapanesi,I Vespri Siciliani.

Il 31 di marzo del 1282, nel Lunedi di Pasqua,all’ora del vespro,al suono delle campane,scoppio’ a Palermo l’insurrezione contro la tirannia degli Angioini.Il giorno dopo, sull’isolotto del Malconsiglio,in prossimita’ della Torre di Ligny,i patrioti trapanesi,capitanati da Palmerio Abate, si riunirono per organizzare la rivolta.Gli scontri furono sanguinosi ,ma gli oppressori furono cacciati.Pietro D’Aragona fu accolto  come nuovo re di Sicilia.Palmerio divenne Camerlengo del re e lo segui’ anche nella battaglia contro il re francese Filippo l’Ardito nella battaglia di Catalogna del  1285, dove gli salvo’ la vita .Infatti,un soldato francese aveva ferito il re e  trascinava ferito sul cavallo tirandolo per le briglie.Ma Palmerio, con un colpo di spada . tadglio’ le briglie e salvo’ il re.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.