La fauna marina e’ in fuga dalle acque equatoriali.

I biologi marini hanno constatato che le acque equatoriali sono diventate troppo calde per molte specie marine,spingendole verso zone piu’ fresche.Le acque equatoriali ,in passato,erano quelle piu’ ricche in biodiversit’,adesso lo sono quelle al 30°  nord e al 20° sud, per la continua fuga verso acque meno bolenti.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.