I racconti del mistero.L’antenato.

Ogni tanto, vado a trovare  un mio vecchio compagno d scuola.Abita in una vetusta casa nobiliare circondata da un parco alle falde di Erice.Con lui passo delle belle serate ricordando i tempi passati e sorseggiando del  delizioso Marsala invecchiato in botti di rovere.Spesso,durante la mia visita,appare un ospite :il fantasma di un suo antenato. Un’ombra appare in cima alle scale,scivola silenziosamente giu’ ,si dirige verso una parete dove una volta c’era una porta e scompare.Il vestito  di foggia settecentesca lo denota come uno degli antenati del mio amico appartenuto  alla stirpe dei Medina.Dopo una rilassante  serata ,torno a casa.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *