I racconti del mistero.I sandali.

Vado a trovare spesso un mio vecchio compagno di scuola.Discendente da una famiglia patrizia.Abita in una bella villa circondata da un parco.Passiamo delle belle serate ,ricordando i vecchi tempi e sorseggiando del Marsala invecchiato.Una sera ,il maggiordomo mi fece accomodare in biblioteca.La casa e’ ricca di pitture dei suoi antenati.In biblioteca ,fa bella mostra di se’ il ritratto di un frate cappuccino genufleso in preghiera.Quella sera notai uno strano oggetto sulla scrivania.Mi avvicinai per scrutarlo meglio ,e mi accorsi che era un  sandalo.Era di foggia antica e molto semplice.Era strano, il ggiordomo e’ molto accurato.Quando arrivo’ il mio amico ,glielo feci notare.Fece un sorriso.:-e’ del del mio antenato,Gli si e’ rotto e gli si e’ sfilato,glielo devo fare aggiustare-:,effettivamente,al monaco mancava un sandalo.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.