I Neanderthal ci hanno restituito i geni perduti.

Durante la nostra storia evolutiva,abbiamo perso alcune varianti di geni che erano comuni ali nostri antenati, ma alcune le abbiamo recuperate grazie ai Neanderthal. 50.000 anni fa le popolazioni umane,non africane, si ibridarono con i Neanderthal , conservandone l’1-3% del genoma. In questa percentuale sono comprese centinaia di migliaia di varianti ancestrali presenti nei progenitori comuni di Homo sapiens e Neanderthal.Una volta recuperate nel nostro genoma,queste varianti ,sembrano attivamente espresse in molteplici aspetti della nostra fisiologia, come l’aspetto fisico .Inltre ,  sembrano piu’ efficienti di quelli specifici .

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.