I eacconti del cuore.Fantasmi d’amore.

Eravamo compagni,esile ,dagli occhi neri e profondi,mi aveva rubato il cuore.Ci amammo,ma un destino crudele me la porto’ via.Nell’anniversario della scomparsa,le porto una rosa rossa..Ma un giorno,qualcosa di diverso accadde.Accanto alla sua lapide,vidi una figura,portava un  vestitino color lilla.Lo riconobbi.Mi avvicinai ,sentivo i colpi del mio cuore.  La vista si annebbio’.Quando mi ripresi,ero solo  e stringevo il gambo della mia rosa.Una preghiera acquieto’ l’animo mio in tumulto.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.