Fantasmi a Trapani.”la riproduzione”.

Restauravo una casetta in prossimita’ della citta’,in una zona ricca di ulivi centenari.Un giorno,mentre davo delle direttive,un operaio impallidi’ e con gli occhi sbarrati mi indico’ una direzione.Guardai ed ebbi appena il tempo di vedere una apparizione.Su di un albero di ulivo contorto era inchiodato un uomo nudo.La visione duro’ pochi secondi.Si era trattato sicuramente di una riproduzione di un episodio accaduto millenni prima durante l’invasione romana della Sicilia.Era abitudine dei romani di inchiodare sugli uluvi i dissidenti e i siciliani spesso si ribellarono alla all’amministrazione romana.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.