Archivi del mese: aprile 2022

Chi furono i primi cannibali?

Secondo un studio pubblicato dal Journal of Uman Evolution ,il cannibalismo risale a 900.000 anni fa in Spagna ,l’Homo antecessor ,l’antenato comune di Homo sapiens,Neanderthal e Denisova,praticava il cannibalismo per sfamarsi.Anche i Neanderthaliani lo praticavano,anche se seppellivano i morti e … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Chi furono i primi cannibali?

I racconti dell’West.I fralelli samaritani.

Due nuovi agricoltori arrivano in un paesino dell’West.sono generosi aiutano chi ne ha bisogno.Un poì di terra e qualche mucca e hanno avviato una piccola fattoria.Ma nel paese arriva una bands di fuorilegge.Cominciano a taglieggiare.I contadini sono in dificolta’.Due sgherri … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su I racconti dell’West.I fralelli samaritani.

Analisi di un provrtbio siciliano.

Cu toccs pici  s’ìallorda i manu.( Chi tocca pece si sporca le mani) Questo proverbio dice che fsre del male si macchia la coscienza.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Analisi di un provrtbio siciliano.

Gli scienziati sono piu’ intelligenti?

I neurochirurghi dell’University College di Londra si sono posti il problema se scienziati e ricercatori siano piu’ intelligenti della media.Ebbene,il quoziente intellettivo degli scienziati e ricercatori e’ risultato pari alla media.E’ stata preponderante la passione e la tenacia per raggiungere … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Gli scienziati sono piu’ intelligenti?

I racconti del mistero .Lo scialle.

Nella mia tenuta di Pizzolungo,c’e’ una casetta semidiroccata.Una storia triste e’ legata a quella casa.Durante la guerra,la padrona spesso si affacciava alla finestra indossando uno scialle variopinto che lei stessa aveva tessuto.Si affacciava spesso per aspettare che il marito tornasse.Ma … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su I racconti del mistero .Lo scialle.

Analisi di un proverbio siciliano.

Cu offenni scrivi na purviri,l’offisu scrivi no marmu.( chi offende scrive nella polvere,l’offeso scrive nel marmo).questo proverbio e’ uno dei piu’ profondi.Evidenzia una caratteristica dell’animo umano.Il rancore.Il rancore per l’offesa subita nell’uomo e’ eterno ,e difficilmente cancellabile.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Analisi di un proverbio siciliano.

Misteri.

Ho scritto che gli statunitensi sono impastati con la farina della liberta’.Ma allora come si spiega che in Afghanistan anno desistito? In afghanistan hanno gettato la spugna perche’ hanno capito che contro i fanatismi religiosi c’e’ poco da fare.Per sradicarli … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Misteri.

Gli animali piu’ intelligenti (4).

I ragni Portia.Sono ragni cacciatori.Vivono in Africa e australia.Hanno strategie  trale piu’ sofisticate del regno animale.Riescono anche ad improvvisare;Cani9:Riconoscono le emozioni,imparano i trucchi,riconoscono le persone,possono imparare segnali e gesti e masticano un po’ di matematica di base.Piccioni.Sono in grado di … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Gli animali piu’ intelligenti (4).

I racconti del cuore.Il cecchino.

Nella culla di un orfanotrofio,una mattina comparve in fagotto.Vi erano vvolti due gemellini.Crebbero vigorosi,ma la sorte li separo’.Furono adottati da famiglie di nazionalita’ diversa.Presto persero i contatti.Diventarono dei giovani vigorosi e dei valenti soldati.Uno divenne tiratore scelto del suo battaglione.Purtroppo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su I racconti del cuore.Il cecchino.

Analisi di un proverbio siciliano.

Calati juncu chi passa la china.( Piegati giunco che passa la piena).Questo proverbio  consiglia di ewsistere alle avversita’ con pazienza e rassegnazione ,cosi’ come fa il giunco che si piega per far passare la piena del fiume senza spezzarsi.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Analisi di un proverbio siciliano.