Analisi di un proverbio siciliano.

Ne’ ciuri senza oduri,ne ‘ sabbatu senza suli,ne’ fimmina senza amuri.( Ne’ fiore senza  profumo,ne’ sabato senza sole,ne femmina senza amore).Questo proverbio e’ un inno all’amore femminile.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Pinguini tropicali.

Sono i pinguini delle Snares ,un arcipelago situato a 200 Km dalle coste della Nuova zelanda.In questo paradiso naturale ,i simpatici pennuti vivono in un ambiente tropicale fatto di foreste e fitta vegetazione con temperatura che oscilla fra 7 e 13 gradI.Sono caratterizzati da un manto bianco e nero e da un vistoso becco rosso e da due lunghe sopracciglia gialle.Si nutrono di pesci calamari e piccoli crostacei detti Krill.Nidificano scavando buche nel terreno fangoso della foresta e foderano i giacigli con le enormi foglie delle piante di cui l’isola e’ ricca.Le isole dell’arcipelago  sono patrimonio dell’Unesco e per attraccarvi ci vuole il permesso

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Leggende trapanesi.Cuncittina.

Il nome di questa bambina e’ rimasto nella leggenda perche’ legato ad un triste fatto storico.Alla morte di Federico II di Svevia,Manfredi, il figlio legittimo, lo sostitui’.Federico,re  illuminato ,era molto amato dai siciliani.L’elezione di Manfredi creo’ nel 1260 disordini notevoli  a Trapani e a Monte San Giuliano (Erice).In quella occasione venne ucciso lo zio materno di Manfredi, Federico Maletta reggente di Sicilia. La ritorsione fu’ terribile.Trapani venne data alle fiamme e gli abitanti di Monte S an Giuliano trasferiti a Scopello.Si narra che  non tutte le case vennero bruciate ,ma che una venne risparmiata.Una bimba coraggiosa affronto’ gli schierani pronti a dar fuoco:-la mia mamma sta male ,andate via-:I soldati si fermarono e risparmiarono la casa.Quella bimba si chiamava Concettina.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

I cavalli si riconoscono allo specchio.

Secondo uno studio svolto dagli etologi e dai veterinari di Pisa,i cavalli si riconoscono allo specchio.Per stabilirlo con certeza,i ricercatori hanno applicato ad alcuni cavalli una marcatura colorata su un punto del corpo che l’animale potesse vedere solo allo specchio.I cavalli hanno cercato di rimuovere il colore,  sia con le zampe, sia strofinando il muso.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Racconti del cosmo.Il pianeta delle donne.

L’astronave terrestre e’ in esplorazione nell’universo alla ricerca di pianeti abitabili.Ne individuano uno simile alla Terra .con mari ,oceani ,laghi e foreste.La fauna e’ simile a quella terestre.Atterrano in uno spiazzo e vengono accolti da una rappresentanza di indigeni.Portano vistosi addobbi di frutta e fiori.Ma c’e’ qualcosa di strano.Sono tutte donne.Ci sono gli uomini ,ma la conduzione e’ matriarcale.Servono un accogliente banchetto con focacce, frutta, latte , formaggi e  e sidro.Fanno capire che si vive in pace,e che le armi sono bandite.Il rispetto della vita e’ assoluto,anche quella degli animali.I terrestri si allontanano ammirati.Quello e’ un pianeta da tenere  isolato.L’hanno chiamato: il pianeta del miracolo.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Analisi di un proverbio siciliano.

Na stu munnu c’e’ un limiti forti,di ca’ sta la sorti di dra’ sta la morti.( In questo mondo c’e’ un limite forte,di qua’ sta la sorte,dila’ sta la morte).Questo proverbio ci dice che al proprio destino non si puo scampare.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

E’possibile dialogare con gli animali?

E’ possibile creare un traduttore per dialogare con scimie, delfini e cani? Molti ricercatori provano a parlare con i delfini e altre specie usando l’intelligenza artificiale.Il progetto piu’ visionario in corso si chiama  Interpecies Internet, ed ha lo scopo di connettere internet a tutte le altre specie:delfini ,elefanti scimmie.Tra gli organizzatori del gruppo ci sono scienziati di tutto rispetto: Neil Gershenfeld,docente del Massachussets Institute. of Technology,il padre di internet Vint Cerf  e la scienziata Diana Reiss, esperta di psicologia cognitiva dei mammiferi marini.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

I racconti del uore.Ninuzza.

A piazza Garibaldi a Trapani.E’ una sera d’invermo.Una ragazzina,avvolta nel suo scialle che astento la protegge dalla tramontana,accanto al suo panchetto,vende mazzetti di viole:-Un sordu,signuri,un mazzetto un sordu-:Ma quella sera, i clienti a teatro Garibaldi sono pochi.Ninuzza ha la mamma ammalata e qualche soldo le farebbe comodo.Il papa’,partito per la Russia non ha dato piu’ notizie,anche se la guera e’ finita da un po’.Ma un uomo le si avvicina.Ha una divisa da soldato.E’ stracciata.Ha la barba.Allunga la mano che stringe un soldo.Quella mano,ha qualcosa di familiare.Santuzza alza gli occhi e lo guarda.Vede le lacrime scorrere.Un grido rienpie la piazza deserta:-Papa’,papa’ meu-:

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Analisi di un proverbio siciliano.

Ne omu sutta cappa,ne’ fimmina sutta sita.( Ne uoomo sotto il bel vestito,ne’ donna sotto seta).Questo proverbio ci dice che non bisogna giudicare  dalle apparenze.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Repetita iuvant.L’assurdita’ delle case di riposo.

Dopo una vita di sacrifici per sistemare i figli, e’ un assurdo che i genitori finiscano in una casa di riposo.Devono finire la loro vita tra i figli e i nipoti e il loro affetto.E’ un dramma iniquio e struggente portarli  lontani dagli affetti.Se i figli non hanno le risorse, e’ giusto che lo stato intervenga .Gli affetti di un anziano sono sacri.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento