Le arrampicate di Dikika.

Era una piccola femmina di Australopithecus afarensis il sossile, di 3,3milioni di anni fa,trovato nel sito di Dikika a nord dell’Etiopia.Trascorreva gran parte del suo tempo in ambiente forestale.Lo testimonia l’andamento bipede.Ma aveva anche la capacita’ di arrampicarsi sugli alberi,lo dimostrano la parziale divergenza dell’alluce che permetteva una parziale capacita’ prensile,le falangi ricurve e la scapola che sembra quella di un piccolo gorilla.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Del perche’ della credulita’ umana.

Il nostro cervello col suo programma genetico si e’ formato in milioni di anni sugli alberi e nella savana.Un capobranco guidava il branco e da lui dipendeva la vita e la morte di ciascuno.Cosi’ noi crediamo nel capobranco che puo’ essere  un dittatore o u capogruppo o uno schermo televivo o qualsiasi  altra cosa, che ci comunica delle informazioni che il nostro programma genetico interpreta come provenienti dal capobranco.Concludendo :la nostra creduloneria e’ genetica.Per controllarla occorre controllare i capibranco o presunti tali.Cioe’ i fornitori di informazioni che la nostra mente interpreta come capibranco.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Analisi di un proverbio siciliano:Cavaddru chi curri sulu un’perdi mai.

Il cavallo che corre da solo non perde mai.E’ l’equivalente del deterministico latino:faber est suae quisque fortunae.Testimonia lo spirito di indipendenza retaggio della dominazione araba e il determinismo celtico retaggio della dominazione spagnola.

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

La deriva autoritaria napoletana di Di Maio.

” vaglio’,ma siamo uomini o caporali,ma mi faccia il piacere” ! Diceva Toto’. I napoletani parlano col cuore e gli sfoghi di Di Maio  non mi preoccupano.Mi preoccupano ,invece,idecreti sulle armi e sulla legittima difesa.Costruire e usare armi  ,e’ un imperativo che l’uomo porta  nel suo programma genetico.Gli esperti dicono che la presenza delle armi favorisce gli omicidi,i massacri e i suicidi.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La conferenza sulla Libia a Palermo.

Non credo che si otterra’ alcunche’.Ci sono troppi interessi in gioco .Al petrolio libico mirano la Francia e l’Egitto , la Russia mira alla sua influenza nel Mediterraneo e l’Italia rischia di restare con unpugno di mosche.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’effetto “tana”.

Ho visto Hashtag24.Un servizio sugli incidenti stradali.In Europa, quasi 25.000 persone muoiono in incidenti stradali ogni anno. Prima di salire sugli alberi, i nostri antenati sono vissuti per centinaia di milioni di anni nelle tane per sfuggire ai dinosauri.Il senso di sicurezza che da’ la tana e’ marcato nei nostri geni.Quando entriamo in macchina i nostri antenati ci dicono che siamo al sicuro e che possiamo rilassarci.Credo sia il modo per spiegare tutti questi incidenti.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il bandolero errante e i piccoli indiani.

Il bandolero ,la sua compagna ed il piccolo indiano raggiungono un villaggio indiano devastato dai mercanti di schiavi.I sopravvissuti raccontano che che le donne giovani e i ragazzi sono stati incatenati e trascinati verso i profiqui mercati.Il bandolero segue le tracce e raggiunge la colonna.Nella notte ,approfittando della sbornia dei rapitori ,libera i prigionieri  che sui cavalli dei tagliagole si allontanano verso luoghi sicuri.Ora il bandolero ha alle calcagna i rinnegati ,ma il suo cuore indomito lo conduce verso nuove avventure.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Sulla Sindaca Raggi.

Dalle mie parti sidice:e’ na fimmineddra sula.E’ una donna coraggiosa e sola contro il mondo ,dico io.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Qualche parola.

Di Maio ha inveito contro i giornalisti chiamandoli ” prostituti”.Secondo lui, si prostituiscono per interesse.Sono parole tremende.La libera espressione del pensiero e’ la base della Democrazia.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Si’ alla TAV.

Erano 30.000 in piazza a Torino  per dire si’ allo scorrimento veloce Lione -Torino.Sono state le donne le organizzatrici.Sono contento quando le donne si mobilitano.Per milioni di anni hanno governato la nostra specie e spero che col tempo tornino a farlo per eliminare certe storture della nostra mente, come quella della corsa agli armamenti.Sono storture non giustificate ed estremamente pericolose.E’ tempo che le madri pensino a lottare per eliminare la fame e le stragi.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento