L’enigma della coscienza.

Cogito ergo sum.lo disse Cartesio.Sentiamo ,percepiamo ilmondo,siamo vivi ,siamo coscienti.Cioe’:siamo consapevoli.Per gli internalisti  la coscienza e’ un fenomeno interno al cervello;per gli esternalisti e’ un fenomeno esterno al cervello   .Secondo la mia umile esperienza,prima di decidere qualsivoglia teoria sulla coscienza,occorre conoscere il meccanismo della conoscenza,cioe conoscere  il funzionamento del cervello di cui conosciamo ben poco.Tutto il resto e’ un inutile arzigogolare.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Mamme che uccidono i propri piccoli.

Perche ?  E’ un meccanismo infernale che la natura ha escogitato per sveltire la riproduzione dei piu’ forti.Quando la mamma avverte che il piccolo e’ in grave pericolo  ,per le insidie o per un difetto, lo uccide per liberarsi dal vincolo materno e prepararsi ad una nuova riproduzione.Come ho scritto, siamo al 99 % istinto.Accade spesso negli zoo e gli uccelli avvelenano i piccoli con pezzetti di foglie di ulivo.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Racconti dell’West.La carovana fantasma.

In uno sperduto villaggio dell’West regna la prepotenza e l’arroganza.E’ sera, all’alba un giovane sara’ impiccato per avere insultato il caporione del paese.Una povera mamma e’ prostrata sui gradini della prigione.Un cigolio di carri si avvicina.E’ una carovana che sta attraversando il paese .Ma qualcosa di sinistro si avverte.E’ una carovana fantasma di quaccheri massacrati.Spettri dalle occhiaie scure la giuidano,Sagome di cavalli evanescenti la trainano.Il terrore assale e svuota il paese ,ma una madre disperata si inginocchia sul tragitto.La carovana si ferma  in prossimita’ della prigione.La povera mamma libera il figlio.La spettrale processione riprende il cammino, due figure a cavallo la seguono.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Merkel e Macron ecogitano un piano per salvare l’Italia.

Chi sfora il deficit non avra’ contributi dall’Europa.E’ un piano ingegnoso.Ma otterra’ i risultati sperati? Salvini e Di Maio sembrano come in trance,ripetono sempre il solito ritornello: non arretreremo di un passo.Chi ha denaro lo sta portando all’estero.Stanno tornando i tempi bui e  i tristi ricordi della passata tragedia italiana .Allora basto’ un solo uomo.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Nations league.

L’Italia pareggia col Portogallo.Non poteva andare meglio con un pugno di giocatori sfiancati. Non abbiamo i ricambi.Nelle  squadre italiane giocano quasi tutti stranieri e i vivai non vengono curati abbastanza .E’ un problema di cui parlava   gia’ Gianni Brera.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Giornata mondiale delle vittime della strada.

3.400 ( tremilaquattrocento) persone muoiono ogni giorno nel mondo in incidenti stradali,ed il numero e’ in crescita.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Le arrampicate di Dikika.

Era una piccola femmina di Australopithecus afarensis il fossile, di 3,3milioni di anni fa,trovato nel sito di Dikika a nord dell’Etiopia.Trascorreva gran parte del suo tempo in ambiente forestale.Lo testimonia l’andamento bipede.Ma aveva anche la capacita’ di arrampicarsi sugli alberi,lo dimostrano la parziale divergenza dell’alluce che permetteva una parziale capacita’ prensile,le falangi ricurve e la scapola che sembra quella di un piccolo gorilla.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Del perche’ della credulita’ umana.

Il nostro cervello col suo programma genetico si e’ formato in milioni di anni sugli alberi e nella savana.Un capobranco guidava il branco e da lui dipendeva la vita e la morte di ciascuno.Cosi’ noi crediamo nel capobranco che puo’ essere  un dittatore o u capogruppo o uno schermo televivo o qualsiasi  altra cosa, che ci comunica delle informazioni che il nostro programma genetico interpreta come provenienti dal capobranco.Concludendo :la nostra creduloneria e’ genetica.Per controllarla occorre controllare i capibranco o presunti tali.Cioe’ i fornitori di informazioni che la nostra mente interpreta come capibranco.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Analisi di un proverbio siciliano:Cavaddru chi curri sulu un’perdi mai.

Il cavallo che corre da solo non perde mai.E’ l’equivalente del deterministico latino:faber est suae quisque fortunae.Testimonia lo spirito di indipendenza retaggio della dominazione araba e il determinismo celtico retaggio della dominazione spagnola.

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

La deriva autoritaria napoletana di Di Maio.

” vaglio’,ma siamo uomini o caporali,ma mi faccia il piacere” ! Diceva Toto’. I napoletani parlano col cuore e gli sfoghi di Di Maio  non mi preoccupano.Mi preoccupano ,invece,idecreti sulle armi e sulla legittima difesa.Costruire e usare armi  ,e’ un imperativo che l’uomo porta  nel suo programma genetico.Gli esperti dicono che la presenza delle armi favorisce gli omicidi,i massacri e i suicidi.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento